Finito! Scriba – Game title

Finalmente questo dannato pezzo è finito. Carestia, sangue, morte e disperazione.

Sapete, ad ogni nuovo pezzo provi divertimento, e affini le tue tecniche, anche dopo aver raggiunto il limite della bravura (che chiaramente non esiste, ma si pensa di toccare… o forse si accarezza soltanto la ghiandola di piacere del proprio ego) e, come se non bastasse, si ha fame.

Sì, provo fame alla fine di ogni pezzo, ma mai abbastanza forte da costringermi l’alzata da questo meraviglioso letto, ultimamente provvisto di un esagerato piumone. Detto questo, quando si maneggia una lama a doppio taglio, ci si fa male.

La seconda lama è la stanchezza, l’improvviso cessare di apportare modifiche. Improvvisamente gli occhi si fanno ciechi, abbastanza da non poter notare quelle piccole imperfezioni che ti danno tanto l’aria di elegante perfettino, quell’aria che ti distingue dai mediocri. O forse sono i baffi daliniani.

10248-salvador-dali

Per fortuna questa lama è arrugginita. Per fortuna? Potrebbe essere sia un bene che un male! Dopo un’estenuante sessione di lavoro è facile perdere la voglia, in maniera pressocché totale, di continuare come si stava facendo. Nessun piacere nel proseguire con l’arte, nessun piacere nel proseguire con il touchpad, più nessuna idea, o tante mille altre idee stagnanti perché non si ha la voglia di fare.

Questo è l’effetto della ruggine. Minor male, ho il vaccino dell’antitetanica!

124001ingame-screenshotlogo2

Ecco qui, dovrebbe esserci tutto… pezzo finale, gif del processo (mi dispiace Enrico, nessuna supergif. Sarebbero stati 124 frame in totale, circa una trentina di mega), titolo e screenshot del gioco in RPG Maker XP.

http://pixeljoint.com/pixelart/38702.htm

3 Responses to “Finito! Scriba – Game title”


  • E come la metti col coltello arrugginito? Potrebbe essersi spezzato nel tuo basso ventre (o in qualunque altra parte del corpo) e tu, inconsapevole dell’esistenza del parassita ti aggirassi per la città finche LUI, il piccolo pezzo di metallo arrugginito non si sarà trasformato in oggetto cosciente della sua funzione pseudo-vitale, guidandoti, consigliandoti celatamente sotto l’aspetto della tua coscienza, col fine ultimo di prendere possesso della tua mente e del tuo corpo, spodestando la tua anima, il tuo essere, che a quel punto sarà costretto a vagare nell’iperuraneo alla ricerca dell’idea, idea intesa come idea assoluta, di un altro coltello arrugginito che troverà un giorno riprodotta come “forma” sulla terra, e si insedierà in esso aspettando che un altro uomo faccia il tuo stesso errore…

    Comunque bel Lavoro.
    Voglio la sipergif.

  • Kikko hai fatto davero un ottimo lavoro! scarsa figata l’immagine! e ricorda ke voglio giocare a questo gioco!! quindi finiscilo entro domani <.<

  • Voglio anche io la SuperGiF!
    Ma sopratutto, il gioco visto dall’intro mi pare gia molto bello! vedi di CONTINUARE!

Leave a Reply